info@feudalesimoeliberta.org
Usate il piccione viaggiatore
Feudalesimo e Libertà
 
 
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 230

La Cola allo Spadone, la Cervogia al Barone!


14 Lug 2015

Che fare delle plastiche anfore de COLA (Con Osservanza Lodiamo Allah) et Pepsi (Per Eresia Proclamiam Saladino Imperatore) ch’invadon le botteghe delle nostrae urbe? Aggiungerle allo Vino per crear l’orripilante intruglio Calimocheo? Aggiungerle allo distillato trangugiato dai corsari alla guisa d’un grullo discotecaro? 

GIAMMAI!

Lo Ministerum pello Vettovagliamento habet trovato un’utilizzo magnamente consono alli veri Cavalieri! Così como le saccarosiche bevande pugnan contro lo candore dentale et la placidità intestinale, allo stesso modo esse combatton contra l’ossidationem dello ferro. Immergendo per qualche die la propria ascia, spada o punta de lancia intro una botte de Cola, li oggetti perderan lo marroneo colore, riacquistando allo contempo l’antica tinta grigia.

Se erroneamente cogitate che lo Imperator sbagli nell’adoperar res dello demonio pelli propri fini, v’invitiam a legger este poche righe dello magnificus Italico cogitator Niccolò Machiavelli:

«Nel giudicare le azioni degli uomini, e soprattutto dei principi che non possono essere convocati in giudizio non si guarda ai mezzi, ma al fine. Il principe faccia quel che occorre per vincere e conservare il potere. I mezzi saranno sempre giudicati onorevoli e lodati da ognuno, perché il volgo bada sempre alle apparenze e al risultato.» (De Principatibus, Cap. XVIII)

(0 Voti)

Informazioni aggiuntive

Devi effettuare il login per inviare commenti