info@feudalesimoeliberta.org
Usate il piccione viaggiatore
Feudalesimo e Libertà
 
 
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 230

XIV Luglio 2015: Lutto Imperiale


15 Lug 2015

Le historique ricorrentie scandiscon la vitae dello Impero. Lo homo est solito celebrar eventi que habet segnato un punto di svulta pusitivo della propria societas et que rimembrano la propria Pietas et Fide in Iddio: Lo Natale, La Sancta Pasqua, La Reconquista del regno di Granada, La Cumquista di Gerusalemme, La Victoria in lo Assedio di Vienna et tanti altri alti mumenti. Tuttavia, nello scorrer dello tempore, la humanitade habet dovuto anco affrontar nefasti eventi et tragici avvenimenti. 

 

Per noi fedeli sudditi dello Imperatore et pii Cristiani lo ebento que magnamente habet segnato negativamente la historia est la Rivolutione Franca. Essa est infacti la genitrice di tutti li muderni mali: industrialismo, democratia, egualitarismus, empietà, crullo dello sistema feudale, capitalismus, comunismo, lascività delli costumi. Essa est lo simbulo de tutto quel que di male vi est nello mundo et della abilità dello Diabolo nello manipular le debuli menti delli straccioni et dei servi. 

 

Siam sicuri que, a causa della scolarizzatione universale, tutti li sodali que leggon este favelle gnosciono le vicende della Franca rivolutio. Tuttavia quella que li mephistophelici tomi di historia vi habet rifilao est solmente un accozzaglia di falsità et bugie per farvi meglio accettar lo actuale corrotto sistema ecunomico, sociale et pulitico. Feudalesimo e Libertà, gratiae alli suoi savi istudiosi delle passate vicende, habet però un vero resoconto di quel que avvenne nelle Franche lande in quei dies dello A.D. 1789. Ecco un passo dello Volume “Ars Historica” di padre Reccesvindo da Padova:

 

« […] Li tempori dello mondo eran junti ad un epocale cambiamento. Li alfieri del demonio eran riusciti, sine troppa difficultade, ad infiltrarsi nelle angle et fiamminghe lande, corrompendo lo capo delli homini collo denaro et la prumessa de facili guadagni attraberso lo cummercio colle Indie et la industria. Nelli Franchi territori lo volgo, piuttosto que accusar untori et streghe pella penuria di cibariae, initiò a praendersela cum la nobiltade. Lo terreno era quantomai fecondo de eresie per quello que stava per accadere. Quando Louis XVI cunvocò li Generali Estati, cuntro di illo si rivoltaron li membri dello terzo; una marmaglia di plebei arricchiti, avvocati et liberi pensator ad quid illo aveva fatto la gratia di conceder spatio in la sovracitata assemblea. Da li in poi li eventi sarebben ben praesto precipitati, culminando cum la demolitione della fortezza, adibita at carceri, della Bastiglia da parte di una schiera de sine Dio guidati sulmente dall’odio et dalla brama di potere.»

 

Essendo andati in isto modo li facti, lo Imperatore habet proclamato nelli suoi dominii pella odierna giornata lo LUTTO IMPERIALE. Que ogni villico pianga per la destructione della Bastiglia laborando con anco più vis nello campo dello suo Signore!

(1 Vota)

Informazioni aggiuntive

Devi effettuare il login per inviare commenti