info@feudalesimoeliberta.org
Usate il piccione viaggiatore
Feudalesimo e Libertà
 
 
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 232

Nuove gargolle in ogne aedifizium


25 Gen 2013
  • Scritto da 
  • Pubblicato in Politica
  • Hits: 625

Le fierae antique non cagionano più timore a nessuno, tanto meno li mezzi homini cum fattetze dimoniache. 

Lo moderno homo est oggi timorato solamente da li suoi politicanti, brutti et rotzi, cum li oculi storti, dallo viso scarnificato da la magretza, da la voce gutturale cinghialesca. 
Le fattetze d'isti individui non abbisogneranno de lo essere sculpite et impresse nella petra poichè illi sunt allo governo de lo Stivale da quando Iddio creò la roccia et nelli seculi si sunt tramutati in essa. 

Lo moderno homo vede in iste figure la incarnatione di omnia li suoi mali ed'est pè ista ragione che habemus cogitato di porre in omni ædifitium statue figuranti li politici. 

Così, quando lo villico dello feudo inimico marcerà in armi sotto le noster moenia, guarderà in faccia la statua di Fassino et rimembrerà lo vero significato della famine et pella paura di divenire smilzo sine muscoli sed tutto nervi scapperà via a gambe levate. 

Quando lo ignorante tuo inimico sine cultura alcuna guarderà la statua di Alfano si renderà conto di non essere così scemo como cogitava sed pello timore di divenir lo scemo de lo villaggio tuo abbandonerà qualsiasi temptativo varcare lo tuo uscio.

Se li inimici porgeranno li oculi verso la garguglia di La Russa praesto saranno presi da un irresistibile senso di spossatetza, deboletza et giramento roteante di gonadi pello suo tedioso favellare sine senso alcuno. Lo muso suo inoltre, spaventa persino lo Luciferino animo da quanto est agghiacciante. 

Allorquando, infine, chi cercherà di allineare li suoi oculi cum quelli della statua di Gasparri, dopo milia difficultà pello suo strabismo non poco evidente, lascerà perdere et abbandonerà lo desio di recarvi fastidio poichè disorientato dallo confuso e ipnotizzante rotear oculare dello povero Mauritio.

(0 Voti)

Devi effettuare il login per inviare commenti