info@feudalesimoeliberta.org
Usate il piccione viaggiatore
Feudalesimo e Libertà
 
 
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 232

Articoli filtrati per data: Gennaio 2013 - Feudalesimo e Libertà
Giovedì, 10 Gennaio 2013 17:34

Precettore, apponi la tua firma!

Oh sodale che allo lavorar i campi hai preferito lo cheto studiar nella schola!
Est ora de dir basta a cotesto malo vitio che impera nelli accademici ambienti! 
Ci riferiam alli precettori che si fan beffe dello tiranno tempo altrui.
Questi felloni, oltre a programmar uno appello d'esaminatione ogne morte de' Imperatore, spariscon dallo mondo quando lo studente conquista lo agognato voto che contribuirà a consegnar lui lo di studio sacchetto (la cui decima parte verrà donata allo Imperatore). 
E via così pe' settimane cum elettro-epistolae sine responso et grotteschi pedinamenti alli suoi tirapiedi solo perché lo precettore in quaestine est uno luminare et deve sovente balzar di regno in regno pe' soliloqui et narcisistici cumvegni.
Lo nostro saggio consilio pello povero studente est de' irrompere in arme nello uffitio dello docente (perché in realtà è lì che s'annida pe' sollazzarsi su musotomo o con la piacente collega de' cathedra) ed intimargli con lapidarie parole de' apporre lo suo scarabocchio nello libretto se non vol'esser passato a fil d'alabarda. 
A nullo devon servire risposte dello tipo "Orsu, giovine, lei ha guadagnato uno misero XX, non è il caso di rinuntiare et presentarsi allo prossimo appello?".
Giammai, furfante! Scrivi rapidus lo voto, 'ché lo studente abbisogna de' unirsi alla prossima crociata!

Pubblicato in Costume e Società
Giovedì, 10 Gennaio 2013 17:27

Venditori porta a porta

Lo nostro pensiero si volge stamani a quanti fra noi subiscon lo quotidiano assedio da parte de' coloro che Lucifero finantia profumatamente pe' demolir lo animo umano.
Fin dallo primo solar bagliore che sfiora l'ago della meridiana, lo demoniaco messo percuote lo battente della vostra magione illuso che voi siate già desti solo pe' orecchiar quant'egli ha da dire.
Convinto che a bussar siano li gendarmi o lo messaggero imperiale che vuol convocarvi pe' la nuova crociata, accorrete allo chiavistello indossando ancora le nocturne vesti.
Lo errore de non consultar lo vitreo orbe nella porta costerà voi caro, poiché vi apprestate a calare dinanzi alla barbarie lo vostro ponte elevatoio. 
Troppo tardi est quando constatate la cruda realtà: uno fiume de' favellar investe lo vostro ancor sopito volto e voi, cavalier de' buone maniere, ascoltate tutto lo monologo mentre le vostre gonadi tendono via via a sfiorar lo suolo.
Esiston svariate categorie de infernali assedianti:
-Li predicatori dell'eresia, i quali, giuocando colla complicità di uno clero che non arde più li empi, vomitano bestemmie su tutto lo credo cristiano e vi affibbiano opuscoli denominati "Lo torrione de vardia", troppo insulsi anco pello vostro caminetto;
-Li mercanti de' cianfrusaglie, i cui prodotti pe' tener linda la vostra dimora vengon scartati anco dallo più dozzinale bazar saracino;
-Li mercanti de false reliquie, giunti ormai allo XX miglio della tunica de' San Francesco o alla C falange de' San Paolo;
-Li mai estinti affilatori de' lame. Pe' questi ultimi possiam esser più clementi, poiché est virtù aver la propria arma sempre tagliente, ma si convincano, costoro, che ormai ogni omo, villico o re, detiene una rota affilatrice in casa propria.
Dunque, si volete preservar la vostra magione, lo vostro fegato et la vostra pecunia, difendetela dalli assedianti come si deve. 
Pria de andar a dormir tenete a caldo lo calderone d'olio (o della pece, se siete particularmente malvagi) e regalate una special doccia allo indesiderato ospite.

Gratiae allo sodale de FeL (di cui ahinoi obliam lo nome, non ce ne voglia) pe' l'idea dataci.

Pubblicato in Costume e Società
Mercoledì, 09 Gennaio 2013 17:31

Lo sceriffo Mario Alture

"Sono sceso da lo meo trono et mi sono unito a le genti comuni, erro di casupola in casupola ma non v'è più nemanco un danaro da requisir. Lo Santo Padre et li suoi giannizzeri guelfi habebant rationem: urge dar battalia allo "divario sociale" fra ricchi et poveri. Lo mio scopo hora est far pagare a tutti le decime et le tasse!"

In codeste horae lo mefistofelico et papista Monti dichiarano allo popolo italico pii intenti et buoni propositi, ma lo villico accorto et diligente non si lascia ingannare da codesti biechi usurai. 
In nomine di salvar l'Italia da lo baratro infernale de la crisi economica, codesti usurpatori nelli ultimi mesi habuerunt lo coraggio di derubare la plebe intimando terrore et diffondendo menzogne como la peggior de le piaghe. 
Cum ingenti et honerose imposte, dazi et tributi habent tartassato et salassato lo nostro popolo, suo malgrado ignaro di codesta viltà. Hora che lo volgo tutto est stato dissanguato fino a lo midollo, osan parlan di decime ridotte et asserriscono oltretutto che tali decime debbano esser tutti a pagarle, persino coloro i quali a nobile stirpe appartengono.

Gnosciamo benissimo i loro intenti: scroccare et frodare lo Stivale pè impadronirsi de le risorse che non gli spettano! Et tutto ciò collo fine ultimo di prepararsi ad una sola cosa: arrestare et intralciare le vere forze le quali possunt habere la vera cura pòlli mali d'Europa, proprio como lo nostro movimento.

Pubblicato in Politica

Alla luce delle odierne condizioni dello nostro Paese, non possiamo permetterci di sperperar la nostra pecunia et, ancor più, non possiamo permetterci di donar la stessa alle già regnanti forze del male.
Feudalesimo e Libertà dice basta allo finanziamento di ampolle, alambicchi, ingrandiscopi et altre diavolerie. Li scientiati, servi di Lucifero, vadano allo rogo et le ricchezze spese per le loro attività armino gli uomini pii per la ricerca della coppa del Re dei Re.

Solamente trovando lo calice in cui fu raccolto lo sanguine di Nostro Signore Gesù Cristo si puote arrivar a guarire li pii servitori di Dio da omnia malanno.
Codesta est la via da seguire indicata da Iddio alla humanità. Da troppo tempore lo homo ha abbandonato codesto glorioso ma impervio cammino per intraprenderne uno mendace ma apparentemente più facile. Cosa possono la ricerca sulle staminali et gli empi studi sullo bosone di Higgs contra un sorso dalla più Sacra tra le Reliquie? Nulla!

Sì ai tagli alla ricerca scientifica!
Sì alla ricerca utile!
L'impero d'Europa ce lo chiede!

Pubblicato in Costume e Società