info@feudalesimoeliberta.org
Usate il piccione viaggiatore
Feudalesimo e Libertà
 
 
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 232

Si torni alli salterelli
23 Feb
Pubblicato in Costume e Società

Contro lo ballar sgraziato

Se lo grado de civiltate d'uno populo se mensura dalli propri mores et dalli propri usi, dobbiam ahinoi constatar che lo italico volgo habet fatto ritorno all'era delle caverne, ove l'homo, sine capacità alcuna de produrre et laborare, fuit come l'altre bestie sol preda delle pulsioni della carne et dell'astio verso li individui fora dallo branco.

Perché, vi quaederete, siam sì severi hodie contra lo nostro stesso populo? Miratevi intorno, sodali! Miratevi intorno et diteci se non han ratio le nostre verba. 

Prendete pro exmplo lo ballo: uno die esso era occasion de dar mostra d'eleganza, regalità et buon portamento. Omnes indossavan la melior veste onde dar foggia de capacità non sol di pugnare ma anco de divertirsi insieme all'altri.

Vediam hodie, in vece, l'ars dello ballar trattata alla guisa d'un pagano rituale pelvico rozzo et sine gratiae, quasi che pe sedurre la dama est suffiziente simular la copulatione et l'oscenità fine a sé medesima.

Dalle Sodoma et Gomorra oltreoceano jungon così bestiali movenze et lussuriose danze che vedon guitti et sudici porci far proprio lo loco di ballo. Accompagnati da musiche scellerate et da molesti tunz-tunz, questi bruti infestan li luoghi dello sollazzo, forti dello facto che non v'é un'autorità capace de appender per i pollici le lor carcasse.

Non meno empia est la nova moda della folgor-movenza, ove ingenti quantità de subumani si movon alla guisa dello malnato levantino paffuto di cui ormai le nostre gonadi son sature dello sintirne parlare.

Non contenti di oltraggiar ogne canone del buon gusto, queste bestie tedian anco le donzelle che recansi nello loco di ballo sol pel ballare appropinquandosi ad esse cum fare zotico. 
Prevaricata la intima distanza che si deve ad una dama per non recarle disagio, lo ceffo principia a dimenar li fianchi, nella speme che ella s'accorga, cum li occhi o cum lo non voluto tatto, che lo destriero fra le anche est in tiro. Qual brutta visione, messeri et madonne! Ma abbiate pietà di loro, quello est lo unico loco dello di lor corpore ove lo sangue circola copioso: non v'é dunque sorpresa nello videre ch'essi usan quello non sol per sedurre, ma anco per pensare.

Non meno indecenti sunt le damigelle che si recan in siffatti lochi sol per coglier ortaggi carnosi sine troppa favella. Esse strusciansi sovente sulli masculi alla ricerca d'un defunto de vagina che lesto le condurrà alla latrina pe' far indicibili cose. Non si eccitino li nostri sodali in cerca di facile sollazzo: sunt esse lo plus delle volte cinghiali dalli fianchi sin troppo generosi et sine gratia et pudore, lo cui agghiacciante viso coverto est dalla tenebra che in genere lambisce quelli lochi et che.

Feudalesimo e Libertà est pello ritorno ad un ballo decoroso et che si confà alli gusti dello Imperatore, pello ritorno allo saltarello, alla ballata et allo rondello.
Siano gettati nello gelido flumen li bollenti spiriti dei guitti et siano dati in pasto alli molossi li lor penduli, onde risparmiar novae progenie di jovini disgratiae. 

Lieto sabato sodali! Alla cervogia!